lunedì 1 febbraio 2010

monday morning quarterback


Il web è un concentrato di commissari tecnici. Di esperti universali di informatica. Di nostradamus tecnologici. Non solo il web naturalmente: anche gran parte della stampa; ma lì almeno riempiono di lettere le pagine bianche per portare a casa uno stipendio.

Garry Posterous è andato a rivangare cosa è stato scritto all'indomani della presentazione di iPod. Le mie preferite sono: "senza futuro", "il denaro vero è nel...", "se Apple fosse furba..." e via discorrendo...
Nel frattempo Apple è diventata l'azienda tech più influente del secolo, iPod un fenomeno che ha surclassato il walkman degli anni ottanta, iTunes il sistema di business che tutti vorrebbero imitare senza avere la più pallida idea di come fare.
La cosa che mi sorprende di più è che questi oracoli continuino nonostante tutto a vaticinare.
Dopo tutto, chi legge i giornali di ieri?

P.S.: la cosa different di Apple è che non si basa sulle indagini di mercato per creare i propri prodotti. Chi avrebbe inventato il personal computer, il Macintosh ed iPod andando a chiedere alla gente se ne avvertissero la necessità? O anche il web, se è per questo.

Nessun commento:

Posta un commento