mercoledì 5 ottobre 2011

quando il dito punta alla luna... (Siri)




Quando Apple mostrò il primo iPod, nessuno immaginò lontanamente che avrebbe rappresentato un nuovo modo universale di distribuire la musica. Quando mostrò iPhone, tutti si concentrarono più sul fatto che fosse un telefono piuttosto che sull’innovativa interfaccia grafica di iOS. Ieri Apple ho mostrato al mondo Siri, che rappresenta allo stesso tempo un sistema di “comprensione” della voce, la sua prima interfaccia vocale anziché grafica e il suo primo passo nel mondo dell’intelligenza artificiale. Ma la maggior parte della stampa si è concentrata sul fatto che il nuovo telefono si chiamerà iPhone 4s e non 5, oppure che usa un microprocessore A5 anziché A4 o Intel o 68000 o 6502.

Io invece mi sono emozionato al pensiero di possedere presto un robot.
Ecco cosa sa fare Siri (l’intelligenza di iPhone e la nuova interfaccia di Apple):

“avrò bisogno di un impermeabile oggi?”
“sembra che oggi pioverà” (e mostra le previsioni a schermo)

“che ore sono a Parigi?”
“a Parigi in Francia sono le 8:16 del pomeriggio”

“svegliami domani alle 6 del mattino”
“d’accordo, ho messo la sveglia alle 6 a.m.”

“trovami un grande ristorante greco a Palo Alto”
“ho trovato 14 ristoranti greci, 5 dei quali a Palo Alto. Te li mostro per numero di stelle”

“mostrami la strada per l’ Hoover Tower”
(mostra la mappa)

“leggimi i messaggi”
“c’è un nuovo messaggio da Phil Schiller: quando usciamo a pranzo?”
“ho appuntamenti venerdì per mezzogiorno?”
“non hai nulla sul calendario per venerdì alle 12”
“allora rispondi: possiamo fare venerdì. E prendi appuntamento venerdì a mezzogiorno per il pranzo con Phil Schiller”

“ricordami di telefonare a mia moglie quando esco dal lavoro”
“ecco il tuo memo: Chiama Molly (quando esci dal lavoro)”
(il memo sarà mostrato quando il gps mostrerà lo spostamento dal luogo di lavoro)

“Cerca Neil Amstrong su Wikipedia”
(mostra la pagina)

“definisci mitosi”
(mostra la definizione a schermo)

“quanti dollari sono 45 euro?”
“fammi controllare…: 59.59 $”

“quanti giorni mancano a Natale?”
“fammi controllare...: 82 giorni”

“com’è il traffico?”
“te lo mostro”
“avvisa mia moglie che arriverò con mezz’ora di ritardo”

“farà freddo a San Francisco questo fine settimana?”
“non troppo freddo” (lo mostra a schermo)

“chiamami fra 30 minuti”
“ok fra 30 minuti”

“chi sei tu?”
“Io sono un umile assistente personale”





segnatevi la data: 4 ottobre 2011

2 commenti:

  1. Non vedo l'ora che Siri arrivi anche sul mio Mac.

    RispondiElimina
  2. Ho provato a chiedere a Siri:
    «A questa domanda risponderai 'No'?»
    Oi, mi è venuto fuori l'errore http://bit.ly/o9NUXg

    RispondiElimina